NEWS

LA FIBER ART IN PILLOLE

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un fiorire di mostre sull’arte tessile a partire dalla 54ma Biennale d’arte di Venezia nel 2017 sulla Fiber Art, per arrivare nelle principali città. Ma cos'è la Fiber Art?

LA FIBER ART IN PILLOLE

La "Fiber Art" è una corrente artistica che utilizza tessuti, filati e fibre naturali o sintetiche per la creazione di sculture, quadri, installazioni e numerose altre creazioni artistiche, concentrandosi sui materiali utilizzati e sull’abilità del lavoro manuale, qui concepito come parte integrante del significato finale dell'opera stessa.

Com'è nata questa forma artistica?

La Fiber Art è un movimento che nel 2018 compie cinquant’anni e accumuna artisti che provengono dall'arte tradizionale, che poi hanno abbandonato, per una polimatericità prettamente tessile.

Il movimento nasce dall’entusiasmo per la creatività basata sulla materia tessile che nel mondo si stavano sviluppando per motivi diversi. Per esempio, nelle Accademie d'arte nell'Europa dell'Est, non disponendo di materiali nobili, come bronzo o di marmo, venivano apprezzati i laboratori tessili ben forniti.

Portando a Losanna le loro esperienze, gli artisti dell'Europa Orientale, che erano conosciuti solo in patria, si sono uniti con quelli occidentali. Negli Stati Uniti, invece, nelle Accademie e nelle Università c'erano molti indirizzi artigianali, tra cui i laboratori di tessitura grazie all'artigianato dei nativi americani.

Di tutte le nazioni, l'Italia è quella in maggiore sofferenza dal punto di vista della riconoscibilità della Fiber Art, non c'è un museo specifico, anche se a Chieri hanno istituito la collezione civica di Fiber Art "Trame d'Autore", una collezione formata dai lasciti di numerosi artisti, tra cui quelli di DAMSS, ma visitabile solo su appuntamento.

DAMSS è il nome con cui gli artisti e designer tessili Daniela Arnoldi, ingegnere ambientale, e Marco Sarzi-Sartori, architetto, firmano le loro esclusive opere di "Fiber Art", realizzate a quattro mani con uno stile inconfondibile.

Pur avendo incominciato il proprio cammino artistico nella "Fiber Art" in maniera indipendente, Daniela e Marco progettano e creano insieme i loro energici lavori da ormai 25 anni con degli obiettivi ben precisi, come quello di promuovere la riflessione dellacollettività circa l'opportunità di reimpiegare in maniera sostenibile gli scarti tessili industriali.

Abilmente Vicenza sarà un'occasione imperdibile per conoscere di persona questi artisti. Ti aspettiamo in fiera di Vicenza, dal 18 al 21 ottobre, dentro al padiglione 7 “La fabbrica dei sogni”!

Non dimenticatevi di acquistare il ticket online per accedere in fiera ad un prezzo scontato e saltare la fila!

 

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi canali social!


    Main partner

    Sponsor

    Media partner

    PARTNERS


    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.