VIDEO TUTORIAL
#ispirazionidiy

Come realizzare una cintura Obi giapponese

In questo tutorial, scopriremo tutti i passaggi per realizzare una Cintura Obi giapponese in chiave moderna. Dai un’occhiata!

Valeria di Studio Komodo e Selene Verdoglia di un Un Punto alla Volta ci mostreranno tutti i passaggi per creare questo particolare accessorio.

Cos’è la cintura Obi?

La cintura Obi è un accessorio tipico della cultura tradizionale giapponese che può accompagnare i tuoi outfit per aggiungere un tocco unico e originale.

MATERIALI:

- 2 pezzi di fliselina
- 2 tessuti con fantasie a vostra scelta
- 2 nastri
- Macchina da cucito
- Forbici
- Ferro da stiro
- Metro da cucito

COME MISURARE I TESSUTI

La lunghezza dei tessuti va presa dalla vita, nel punto più stretto, in modo da esaltare la figura. Dalle misure ricavate andranno infine tolti 3 cm per renderla più regolabile.

L’altezza del nostro tessuto va invece calcolata in base alla vostra figura e alla vostra altezza, per esempio Valeria ha deciso di creare una cintura alta 15 cm di conseguenza l’altezza del suo tessuto sarà 17 cm (2 cm serviranno per i bordi).

Anche la lunghezza dei due nastri dipenderà dalle misure della nostra vita, essi infatti andranno a creare una sorta di cintura per la nostra Obi, è quindi possibile crearli di lunghezza maggiore per permettere di fare più giri.

Che cos'è la fliselina?

La fliselina è un tessuto termoadesivo, esso infatti si attiva con il calore, normalmente di un ferro da stiro, e ha inoltre la particolarità di essere facilmente sagomabile. Le misure saranno uguali a quelle dei nostri tessuti in fantasia.

INIZIAMO!

UNIRE I DUE TESSUTI

Si inizia prendendo il retro del nostro tessuto in fantasia e si va ad appoggiare sopra il primo pezzo di fliselina.

Attenzione durante questo passaggio: bisogna applicare con precisione il tessuto in fliselina, è necessario infatti che combaci perfettamente con il nostro tessuto in fantasia poiché nel momento in cui andremo ad “attivarlo” tramite il ferro da stiro non sarà più possibile rimuoverlo dal nostro tessuto in fantasia.

Armiamoci di ferro da stiro, senza vapore e a bassa temperatura, ed andiamo a tamponarlo direttamente sui nostri due tessuti combacianti, dal lato del tessuto in fliselina. Non è necessario trascinare il ferro ma basta appoggiarlo un paio di secondi al tessuto. Nel caso in cui la temperatura non risultasse troppo alta per far incollare tra di loro i due tessuti basterà aumentarla leggermente.

Procediamo anche con gli altri due pezzi di tessuto rimanenti!

Dopo aver incollato i nostri tessuti possiamo mettere da parte il nostro ferro da stiro.

POSIZIONIAMO IL NASTRINO

Procediamo sovrapponendo i nostri tessuti, posizionando il lato della fantasia verso l’interno e andiamo quindi a misurare la metà esatta dei due estremi più corti, tracciamo un piccolo segno o agganciamo uno spillo.

Adesso prendiamo i nostri nastri e andiamo a posizionarli tra i due tessuti, nel punto in cui abbiamo segnato precedentemente. Il primo nastro andrà posizionato appena sopra il punto che abbiamo tracciato e all’interno dei due tessuti, lasciando 1 cm circa di lembo al di fuori dei tessuti. Blocchiamo il nostro nastro con uno spillo o un ago di sicurezza e procediamo con la stessa operazione nell’altro lato. Nel secondo lato il nostro nastro andrà posizionato appena sotto il punto che abbiamo tracciato.
E ora?
Alla macchina da cucito!

ESEGUIAMO LE CUCITURE

Procediamo alla chiusura della nostra Obi: per prima cosa fermiamo i lati più corti, ricordandoci sempre di lasciare 1 cm di bordo; procediamo cucendo i lati più lunghi, ricordandoci sempre di mantenere un 1 cm di bordo, ma lasciando buco di circa 15 cm.

Adesso possiamo tagliare via gli angoli di tessuto, che andrebbero a creare un eccesso di tessuto (attenzione a non tagliare le cuciture!)
Infine grazie al buco senza cuciture possiamo procedere a rigirare la nostra Obi in modo da vedere esternamente le nostre fantasie. Dopo aver rigirato i nostri tessuti procediamo alla chiusura totale delle cuciture, aiutandoci con degli spilli per mantenere fermo il tessuto.

Consigli di Valeria: ribattere anche dall’esterno le cuciture in modo da creare un lavoro più pulito e strutturato!

Concludiamo fissando le estremità dei nostri nastri.

Prova a crearlo anche tu, e ricordati di pubblicarlo sui social e di taggare @abilmente!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi canali social!

Articoli correlati


La nostra scintillante newsletter

Novità di fiera in anteprima, creative da seguire, tutorial freschissimi, promozioni e codici sconto per le tue spese folli online.
Wonder Woman sarà fiera di te!

Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa)

    Sponsor / Partners


    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.