Edizioni

IT / EN


Organised by logo iegexpo new

BLOGGER
#AppuntiCreativi

COME FARE DEI FIORI EVANESCENTI IN FELTRO AD ACQUA

Con questo tutorial semplice e veloce potrai abbellire un cappello, una borsetta e tantissimi accessori!

COME FARE DEI FIORI EVANESCENTI IN FELTRO AD ACQUA

Ehi tu! Che ne dici di dare un tocco di floreale ai tuoi armadi?

Ecco per te un tutorial dedicato agli accessori estivi, lavoriamo con la tecnica del feltro ad acqua per realizzare dei delicatissimi fiori, perfetti per adornare: cappelli, borse, tovagliette, tavole imbandite, cinture, tende e tutto ciò che ti viene in  mente.

Tempo: 30 minuti (escluso asciugatura)

Tecnica: feltro ad acqua

Difficoltà: stelline

MATERIALE NECESSARIO PER IL TUO FIORE IN FELTRO:

  • 6-7 gr ca di lana merino in tops in tre colori: arancio, turchese e un ciuffetto di lana riccia
  • sapone di Marsiglia e ciotola
  • fornello per scaldare l’acqua
  • uno spruzzino
  • pattern di plastica di 30 cm di diametro
  • pluriball 40 x 80
  • zanzariera 40 x 40 cm
  • un mattarello di legno piccolo

PASSAGGI FONDAMENTALI:

  • Posiziona il pluriball aperto sul tavolo. In una metà sistema il tuo pattern, l’altra metà del pluriball ti servirà quando dovrai ripiegarla sul lavoro. (Fig.1)
  • Sistema i ciuffetti di lana turchese intorno al centro e intorno al bordino. Fai attenzione a prendere pochissima lana, più sarà poca la quantità, più il tuo fiore sarà leggero ed evanescente. (Fig. 3-4)

  • Stendi uno strato di ciuffetti di lana arancione, dal bordo verso il centro, sovrapponendoli leggermente fra loro e copri tutta la circonferenza. Stendi un secondo strato di ciuffetti, sempre a raggiera, circa 1 cm sotto quello precedente, in modo che possa coprire anche il centro (Fig.5-6)

  • Stendi uno strato di ciuffetti di lana arancione, dal bordo verso il centro, sovrapponendoli leggermente fra loro e copri tutta la circonferenza. Stendi un secondo strato di ciuffetti, sempre a raggiera, circa 1 cm sotto quello precedente, in modo che possa coprire anche il centro (Fig.5-6)

  • Apri il pluriball e posiziona la zanzariera sul lavoro. Passa un pezzetto di sapone su tutto il lavoro (Fig.10) e inizia a massaggiare delicatamente, con movimenti circolari (Fig.11) per 5 minuti. Togli la zanzariera e continua a massaggiare direttamente il lavoro (Fig. 12). Attenzione le mani devono scivolare, quindi bagnale con acqua calda e sapone! Massaggia per altri 5 minuti, capovolgi il lavoro e massaggia anche l’altro lato.

  • Verifica se lana si è “preinfeltrita”, dai un pizzico in un punto qualsiasi, se si alzerà tutto il lavoro insieme, compatto come un tessuto, puoi passare alla fase successiva. Se invece dando il pizzico, vien su ancora la lana in fibra, ribagna con altra acqua calda e massaggia fino a quando pizzicando non noterai che la lana si sarà compattata. (Fig.13)
  • Sciacqua il lavoro alternando acqua calda e fredda per eliminare tutto il sapone. Racchiudi il lavoro fra le mani a mo di fazzoletto e sbattilo sul tavolo per una 30ina di volte, vedrai il tuo fiore arricciarsi e questo servirà a compattare il feltro e stabilizzarlo. Lavora il centro con un mattarello e metti in forma il fiore (Fig.14). Lascia asciugare!

Congratulazioni, il tuo fiore di feltro è pronto per essere mostrato, ora divertiti a farne di varie forme e colori!

Condividi con noi la tua creazione su instagram utilizzando l’hashtag  #abilmentefeltro

Un grazie speciale ad Anna Esposito per averci regalato le sue perle di manualità!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi canali social!

Event partner


    Sponsor

    Media partner

    PARTNERS


    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.